Zucca o ingegnere?

Come vi ho detto prima, in questo periodo sto studiando per l’esame di geometria… e mi sento uno zuccone.
 
Mi sento uno zuccone perché faccio una gran fatica a studiare… ma tra il lavoro e la vita ( per di più matrimoniale) devo ammettere che il tempo stringe… e le forze tendono a mancare.
 
Studio all’incirca 2 sere e un giorno a settimana nei periodi medi, aumentando fino a 3-4 sere + 1 giorno nel momento del super tiro, che comunque non dura mai tanto… altrimenti soffoco.
 
Questa sera avrei dovuto andare in sala (d’arme… faccio spada rinascimentale, ricordate?), ma ero cottissimo e mia moglie non stava bene… e quindi ho preparato da mangiare, abbiamo mangiato e adesso sono davanti al pc, prima di leggermi un libretto e poi nanna… che sono già stanco oggi che è lunedì, se non mi riprendo subito la settimana è andata.
 
Scrivo non per un motivo preciso, ma perché devo metabolizzare questo fatto… ogni tanto quando studio mi sento uno zuccone… come se non capissi niente…
 
E’ che non posso paragonarmi ad uno studente… un mio mese di studio corrisponde circa a una settimana… e in più sono stanco dal lavoro.
La cara consorte e i miei amici mi dicono che penso delle cacchiate, ma non sono ancora riuscito a togliermi questo sentimento di dosso.
 
Oh,  non capiamoci male… sono contentissimo del mio lavoro, del mio percorso, della mia strada. Ho trovato un lavoro che mi piace tantissimo, con prospettive di avanzamento che stanno pian piano realizzandosi e dove mi trovo bene con le persone oltre che dove imparo tantissimo. Più di così non potevo certo chiedere.
 
Mah… ho pensato di fare così: affido questo mio stare al blog, qualcosa succederà.
 
Domani vi dico come sto… saluti a tutti!

You may also like...

6 Responses

  1. Puccio ha detto:

    Se può aiutarti ti mando una barzelletta sui matematici fisici ingegneri:

    Un guppo di scienziati decide di esplorare le potenzilaità della mente di alcuni prototipi di "uomini di scienza". Prendono trevolontari: un ingegnere, un fisico ed un matematico; li mettono ognuno in una stanza con delle robuste scatolette di cibo, ma senza apriscatole e devono riuscire a sopravvivere un mese.

    Dopo 30 giorni aprono la porta dell’ing e lo trovano bello pasciuto a dormire in branda e tutte le scatolette vuotate. "Come ci è riuscito?" "Semplicemente ho usato la fibbia della mia cintura come apriscatole aiutandomi con una leva".

    Aprono la porta del fisico e lo trovano seduto. Tutte le scatole sono ammaccate e molte aperte. "Come ci è riuscito?" "Ho fatto un calcolo del momento angolare della lattina tipo e ho capito che lanciandole abbastanza forte le avrei potue aprire."

    Aprono la porta del matematico e lo trovano smagrito, con le occhiaie a rimuginare come un pazzo. Tutte le scatole sono ancora perfettametne impilate con sopra la polvere. "Ma lei non ne ha nemmeno toccata una!" "Silenzio ci sono quasi: Se per assurdo aprissi i fagioli potrei farli in umido, o saltati o al sugo…"

    Ok lo ammetto non è un gran chè come barzelletta, ma il mio repertorio sull’argomento è tutto lì.

    Ciao e buon lavoro. 

  2. nomade ha detto:

    puccio… se non ci fossi bisognerebbe inventarti! io sono mesi che tento di far capire al viandante, qui, che non è uno zuccone, ma ancora non mi era venuto in mente di provarci con una barzelletta!!!

  3. Puccio ha detto:

    Non ti preoccupare è tutta una questione di "forma mentis" (= deviazione mentale aggravata e accentuata da stress).

    Ricorda una massima di Mr Freud: "Scherzando si può dire di tutto, persino la verità".

  4. Puccio ha detto:

    Per capire il vero stress da "Homus informaticus" vi consiglio di leggere la streep seguente:

    http://www.apogeonline.com/webzine/2006/11/24/26/200611242601

    Così la prossima volta che il PC non va non date la colpa a buon vecchio Bill, ma ai piccoli roditori depressi e svogliati.

    E ricordati che le anche le cavie…  Ohpss volevo dire gli Ingegneri… hanno un’anima.

  5. Mitsuhashi ha detto:

    eh eheh … carina davvero la striscia…

    e grazie per il supporto, Puccio

  6. nomade ha detto:

    molto carina… io seguo le strips di deco direttamente dal suo sito, e quella di questa settimana, in effetti, insiste proprio su questo tema…
    http://www.inkspinster.com/ink.htm

Rispondi