tempo pieno

Ok… ve la faccio breve…
 
A Gennaio comincio a lavorare a tempo pieno.
 
Giovedì ho visto il mio capo ed abbiamo un po’ chiacchierato sul mio lavoro di questo anno e mezzo, non è andata come mi aspettavo.
 
Senza dilungarmi troppo possiamo riassumere dicendo che, se ho capito bene, vogliono un coinvolgimento maggiore e quindi i migliori risultati conseguenti. Quindi mi propongono il full time.
 
Sto decidendo… da una parte potrei lasciare tutto e laurearmi (ma perdere il lavoro della mia vita, rarissimo posto in cui si sta molto bene, si viene trattati bene, si impara un casino e il livello è il top immaginabile), oppure buttarmi a capofitto nel mondo del lavoro per poi laurearmi nei ritagli di tempo.
 
Sarà molto difficile, ma credo che la cosa migliore da fare sia di accettare. Se davvero voglio laurearmi troverò il modo di finire, e di questi tempi il "lavoro della vita" è decisamente raro, quindi preferisco tenermelo.
 
Scusate se sono stato un po’ assente, ma ho avuto giorni di pensieri così intensi da non vedere davanti al mio naso.
 
Le cose importanti ce le ho, adesso mi metto di impegno e mi tengo anche questo lavoro, tra un po’ mi prenderò anche una bella laurea così ho fatto il jackpot…
 
Salutissimi!

You may also like...

2 Responses

  1. kiara ha detto:

    sei talmente in gamba che mi fai diventare verde.

    scherzi a parte, felice di rileggerti, ma felice soprattutto di sentirti..beh..così!

  2. Mitsuhashi ha detto:

    eh se… magari!

    in gamba dici… ma ci sono giornata in cui mi sento veramente inadeguato… poi fortunatamente mi rendo conto (o mi fanno render conto) delle cose importanti (veramente) nella vita e allora mi ripiglio…

    L’ho detta molto tranquillamente qui sul blog, ma la notizia del lavoro mi ha accartocciato un attimo…

    poi, dopo essermi ripreso, accetto la sfida della vita convinto di vincere! 😉

    grazie del complimento Kiaretta, mi fa davvero un casino piacere… prima o poi dovrò incontrarti di persona 😉

Rispondi