Opinioni fondate (o no)?

In questi giorni si parla della richiesta inoltrata da parte dell’associazione SNAP (Survivors Network of those Abused by Priests) alla Corte dell’Aja di incriminare il Papa per aver tollerato abusi sui minori.

Anche questa volta ho cercato informazioni. Sapete com’è andata? Non ho trovato niente di nuovo.

Non ho trovato nient’altro che la denuncia al Papa e gli articoli di giornale riferiti ai numerosi casi di abusi sui minori nel mondo, alcuni dei quali commessi da preti. Oltre alle pubbliche condanne del Pontefice verso i responsabili di queste nefandezze. Eppure nei commenti online si legge un sacco di gente dire che il Papa deve pagare perché ha “protetto i responsabili per anni”.

Ma io mi chiedo: da dove viene questa certezza? Cosa li assicura che il capo di imputazione sia giusto?

Non nego che la piaga della pedofilia abbia colpito anche la Chiesa, ma davvero non ho trovato le prove che gli altri sembrano avere. O hanno dei dati su cui basarsi oppure stanno solo ripetendo quella che risulterebbe essere un’infondata opinione diffusa.

Quella che mi interessa è la Verità. Se il Papa è davvero colpevole lo riconoscerò come tale, altrimenti sarebbe davvero bello vedere sparire le opinioni infondate.

Mi aiutate a trovare la traccia di questi insabbiamenti papali?

E se non la troviamo mi aiutate a combattere il diffondersi di opinioni senza fondamento?

You may also like...

Rispondi