“Novità?”

waitingLa piccola nuova bimba sta tardando a nascere, la data prevista era quattro giorni fa.

In questi giorni accade un fenomeno sociologico decisamente interessante, grazie al quale possiamo studiare come le relazioni personali della famiglia Lanzi vengono viste da amici, parenti e  conoscenti. Il fenomeno si manifesta attraverso una qualunque forma della domanda più gettonata del mese:
è nata la bimba?

Qui di seguito alcuni esempi.

Novità?
Domanda generica implicitamente indirizzata al parto, fatta da un conoscente a caso che non ci vede da almeno 24 ore. Da questa affermazione non si traggono particolari deduzioni a parte il fatto che chi la pone ha paura di non essere stato informato.

Come mai porti tu Chiara all’asilo e non tua moglie?
Domanda  indiretta: la dada dell’asilo sott’intende che è sempre Anna a portare Chiara all’asilo.

Non ho visto i cappotti, allora ho chiamato per sapere se c’erano novità.
Affermazione diretta: non avendo visto i cappotti nell’ingresso comune di casa, i vicini telefonano per sapere se ci sono news. Si può dedurre che torniamo a casa sempre prima dei nostri vicini.

Non ho visto tuo suocero a messa, ho pensato che forse era di corvé lì a Bologna. Come va?
Affermazione diretta: Don Stefano, zio di Anna, ci dimostra la precisione dei miei suoceri nella presenza alle sue funzioni domenicali è maggiore della nostra.

Ho chiamato Panta e non mi ha risposto, allora ho pensato “che siano in ospedale?”
Deduzione diretta:  è lampante che passiamo troppo tempo con Ale.

Come mai non sei in ospedale?
Domanda illogica: evidentemente perché Anna non ha ancora partorito.

Ma a tutti coloro che spesso ci pongono la domanda vorrei dire una cosa: giuro che quando la secondogenita nasce vi informo appena possibile, non abbiate paura.

You may also like...

5 Responses

  1. Il Fancazzista Mascherato ha detto:

    ahahahaha… è bello come due post sullo stesso argomento, fatto da due coniugi, approcciando in maniera diversa le stesse premesse, siano diversamente divertenti allo stesso modo.

    lo so, è contorto, ma è esattemente ciò che penso.

    a proposito, devi dirmi qualcosa? 😛

  2. nomade ha detto:

    aaaaaaaaaaaaargh!

  3. Puccio ha detto:

    ah, ma allora… ci sono NOVITA’?

  4. Giuseppe Lanzi ha detto:

    Puccio… ma allora tu cerchi rogne! :-/

  5. Puccio ha detto:

    Posso provare con un apprccio anglosassone e telegrafico:
    News?

Rispondi