ne vale la pena

In questi giorni di tiro assurdo, in cui rischio di addormentarmi la mattina quando vado in bagno, dormo poco ed ho un po’ paura di tutto…
 
… in questi giorni ci sono rari ma intensi momenti di certa illuminazione nei quali, guardando mia moglie e mia figlia, sembra che la realtà sia lì. 
Tutta lì. Concentrata lì.
Tesa ad urlarmi contro che ne vale la pena e che non c’è d’aver paura di nulla se non di non viverla.
 
Se solo avessi un po’ più fede e mi fidassi di più di quel che vedo invece di quello che credo di sapere dall’alto della mia superbia…

You may also like...

60 Responses

  1. Puccio ha detto:

    Non penso sia superbia la tua. Magari orgoglio, ma non un sentimento negativo. Come tutti sentimenti portati all’eccesso non dannosi, ma non vedo eccessi in quello che esprimi.

    Ciao.

  2. Puccio ha detto:

    P.S.

    Quasi mi dimenticavo. Sono sicuro che ti sei accorto che gli ultimi post sono poco commentati. Secondo me deriva da una combinazione di timidezza (0,001%) impegni (9,999%) e effetto Luglio (90,000%) dei commentatori soliti.

    Cos’è l’effetto Luglio? Spegnete l’aria condizionata, Ipod, cellulare e simili. Uscite in un giardino o in spiaggia. Respirate profondamente e sedetevi all’ombra. Ripetete per alcuni minuti  dei lenti e calmi respiri. OK se la vostra sensazione è di essere surdati, appiccicosi e di aver perso del tempo inutilmente potete tornare nel cubicolo da cui vi ho estratto con l’inganno e commiserarmi.

    Per gli altri ci vediamo al mare in costume tra bella gente, ragazze in costume e oli miracolosi da domani per due giorni.

    Ciao.

  3. nomade ha detto:

    e noi siamo in trasloco questo fine e il prossimo… argggg!!!!!!!!! puccio tentatore!!!

  4. Puccio ha detto:

    Alla fine mi è arrivata addosso la "macumba" http://it.wikipedia.org/wiki/Macumba del demonietto tentatore:

    Sabato mattina sono andato a lavorare per montare una centralina con sensori di pioggia e vento che deve chiudere le vasistas in capannone industriale se le condizioni meteo sono avverse. Installato, provato e testato. Alle 13:15 mi sono diretto verso casa.

    Nel pomeriggio ho fatto finta di fare dei lavoretti in casa. La domenica era nuvolo e tutta la stanchezza della settimana mi è crollata addosso facendomi assomigliare di più a un globster ( http://en.wikipedia.org/wiki/Globster )

     Quindi siamo usciti verso sera solo per andare a comprarmi un paio di scarpe.

    Tipica scenetta da maschio italiano etero di formazione tecnica:

    1) Osservazione vetrina. (50 secondi)

    2) Acquisizione bersaglio. (30 secondi ) + discussione con consorte sul medello (500 secondi)

    3) Ingresso e indicazione alla commessa. (30 secondi)

    4) N1 prova della scarpa sinistra (100 secondi)

    5) Prova del paio con camminata di prova (300 secondi) + discussione per NON provare altre scarpe (60 secondi)

    6) Pagamento e uscita dall’esercizio. (130 secondi)

    Totale tempo per l’acquisto di UN paio di scarpe = 1200 secondi = 20 minuti

    Mia moglie è ancora sotto shock. Ho bruciato un rito millenario con formule di cortesia ed etichetta consolidate in generazioni e generazioni di incontri-scontri tra commesse e acquirenti.

    Un autentico mordi e fuggi da guerriliero vietkong contro la rigida ritualità austro-ungarica dello scontro tra gentiluomini… gentilDonne. Scusate.

    Non me ne vergogno e sono contento del mio acquisto lampo.

    Ciao

  5. Puccio ha detto:

    Memore dell’esperienza dello scorso fine settimana oggi non faccio previsioni sul weekend.

    So per certo che mi aspettano un poi di ore su un cantiere e poi "Extreem-gardener".

    Ho rinviato fino all’ultimo la potatura piante e raccolta erba dal giardino. Ora mi sembra di distruggere un ecosistema, ma ne vale della mia felicità coniugale. Allora vale il principio "Pota! o sarai potato".

    Per il resto nessuna novità.

    Ciao.

  6. Kobold's Lord ha detto:

    Don’t walk on the grass … smoke it!!!

  7. Puccio ha detto:

    La fai facile. Hai mai provato ad "rollare"  uno stelo di gramigna?

    E’ un lavoraccio.

    Ti fa smettere prima di incominciare.

    Comunque ne ho buttati via tre sacchi da 55l e me ne mancano ancora uno o due.

  8. nomade ha detto:

    forza puccio… pensa che noi siamo nel bel mezzo di un trasloco! e credimi, è incredibile quanta roba (soprattutto libri, ahimè) ci stesse nella nostra minuscola casa…
    per fortuna agosto (e con lui le ferie) si avvicina! nel frattempo, aggiorna la tua signora dicendole che con il vestitino che le avete regalato Chiara fa furore! E’ decisamente il più apprezzato di tutti. A presto (se il prorpietario del blog di ricorda) per la foto!

  9. Puccio ha detto:

    Attenta che se la porti a Rimini durante le ferie è capace di prenderla con se e portarla sulla via della perdizione.

    Shopping.

    Prima di imparare a fare i conti saprà il codice della carta di credito e com…

    Aspetta un secondo.

    Mia moglie non ha una cara di credito, ma io si.

    Oh cavolo. devo fare una telafonata.

    Scherzo. Non è vero. La mia principessa è molto brava e morigerata.

    Ciao

  10. Puccio ha detto:

    Questa settimana ci sono state brutte notizie sul fronte del mio lavoro.

    Hanno licenziato due operai (da aggiungere ai due della settimana scorsa) e messo in vendita due mezzi.

    Per quello che mi riguarda non vogliono darmi una risposta certa al 100% sul rinnovo del mio contratto.

    Comunque la loro parola ho visto non vale molto: avevano promesso venerdì scorso la salvezza ad uno dei due licenziati lunedì.

    Morale della storia: "Un weekend pulisce coscenza e memoria come nient’altro".

    Sono di nuovo in caccia.

    Se non ricordo male questo weekend arriva la punta dell’iceberg delle compleannidi estive.

    Se si quache cosa ditelo.

    Ciao

  11. Puccio ha detto:

    News sulle grandi strategie imprenditoriali: Venerdì prossimo (o il sucessivo) facciamo una festa di addio ai fantastici quattro silurati. Un pranzo o cena a spese della ditta.

    Poi che altro?

    Niente.

    Vedono come va.

    Aspettano che arrivi altro lavoro.

    Così.

    Perchè sono belli, bravi e simpatici.

    Ciao

  12. nomade ha detto:

    puccio, forza e coraggio! è un momento di casino per noi, ma facciamo il tifo per te… e da venerdì prossimo speriamo di essere a rimini! nel frattempo, in assenza di compleanniadi vere e proprie, ci andremo a bere una birra sabato sera o domenica a pranzo per iniziare a festeggiarci… se vi capita di salire da queste parti, ditelo!

  13. un anonimo viandante ha detto:

    Sono stato un poco latitante perchè il PC del lavoro ha deciso di andare in malattia:

    Premetto che è attaccato al monitor, che ho verificato e che il PC e monito hanno corrente (led accesi). Premo il solito tasto di accnsione, si illuminano i 2 led (rosso e verde) e poi nulla. Il monitor da un inequivocabile messaggio di stizza "No Signal" seguito da un’ostinata oscurità. Fine dei sintomi. Neanche il conteggio della RAM. Niente.

    Ora ho preso il PC del Grande Antico.

    Dall’ultimo Blackout (sciopero ad oltranza dell’alimentatore del mio PC in maggio) non è stato acceso.

    Oggi ho verificato dhe l’antivirus non è stato aggiornato da gennaio e tutto il resto di conseguenza.

    Ho 2/3 del SW che mi serve per lavorare, ma sono di nuovo ON-LINE!!!

    Ciao.

  14. Puccio ha detto:

    Mi sono dimenticato di firmare.

    Sorry.

  15. Puccio ha detto:

    Oggi vado a parlare con della gente per una nuova migrazione lavorativa.

    In settembre aggiorneranno sui dettagli.

    Torniamo alle notizie veramente belle:

    Oggi è nato Francesco! Figlio di una coppia di amici di Rimini. Sono così contento per loro che non so come esprimere quello che sento. Come quando avete dato voi la Lieta Novella.

  16. Puccio ha detto:

    In riferimento a ieri solita risposta che "non significa nulla, ma neanche esclude nulla": "le faremo sapere".

    Un’altra volta a questa risposta è seguito un contratto, altre niente.

    Comunque vediamo. Rispondo alle richieste che mi hanno elencato.

    Al momento va tutto abbastanza bene e ieri ho fatto gli auguri di compleanno a Mr Monster per il suo compleanno.

    P.S. ci sono 4 commenti non miei a questo post. Devo alzare la media.

    Ciao

  17. Mitsuhashi ha detto:

    Scusate, è tanto che non commento per ovvi motivi di periodo intensissimo…

    ma volevo fare "in bocca al lupo" a Puccio… tengo le dita incrociate per te…

    e congratulazioni ai genitori di Francesco 🙂

  18. Puccio ha detto:

    Crepi il lupo.

    Ieri abbiamo raggiunto nuovi livelli di follia:

    – I boss hanno deciso che l’azienda è in ferie dal 8 al 31 agosto. La Vecchia Pazza ha detto alla segretaria che ha già goduto di una settimana di ferie e che quindi lei deve tornare il 25. A fare che? Niente. Così per ripicca. In più tutte le ferie di cui ha goduto le spettavano di diritto.

    – Ho preso una lavata di capo perchè ho passato 6 ore fuori sui cantieri. "Sei esempre fuori" quando lunedì di questa settimana la stessa persona mi ha detto "Non puoi fidarti di quello che ti dicono. Devi vedere con i tuoi occhi".  Il motivo è che queste sei ore le ha dovute passare in compagnia della Vecchia Pazza da solo.

    – Ci hanno comunicato il nuovo assetto societario e le quote del Grande Antico sono state ripartite tra il Ragazzino e la Vecchia Pazza. Questo pone lei nelle condizioni di socio di maggioranza e noi in ancora più grosse difficoltà. 

    Il meccanismo perverso ormai è inarrestabile.

    L’unica scappatoia è che la VP venda le sue quote in blocco.

    La mia (nostra) speranza è che l’eventuale acquirente sia un imprenditore esterno che dia un cervello e una guida razionale all’azienda.

    Tutto sommato vedo l’inizio delle ferie piuttosto vicino con un weekend di sole e mare (secondo http://www.ilmeteo.it/meteo/Viserbella ).

    Ciao

  19. nomade ha detto:

    dai, puccio, ora che siamo a rimini faremo un appoggio psicologico più presente!
    comititato di resistenza alla VP, avanti tutta!!

  20. Puccio ha detto:

    Sono di nuovo ON-LINE!!

    La VP ha deciso di cambiare ISP: da A## a L##.

    L’operazione è stata dettata da strategie di alta finanza.

    Segue riassunto NON troppo di fantasia:

    – Buongiorno sono Mr.X è lei la titolare dell’azienda?

    – Si.

    – L’ho capito subito dalla sua voce maestosa, autoritaria da signora di gran classe….

    – Ohhh

    – Ho una proposta che una vera dama di classe come lei non può rifiutare: un abbonamento ad internet che le fa anche risparmiare.

    – Accetto.

    Da qui inizia l’epopea. Un paio di ore passate a desiderare il suicidio in attesa di una ripsosta dai callcenter; ore a litigare con addetti "che sanno cosa risponderti anche se non sanno cosa ti stanno dicendo". Tecnici fantasma. Scuse e scarica-barile. Tutto incorniciato con scene di impazienza e simili.

  21. Puccio ha detto:

    Questa mattina è passato il Grande Vecchio (o Antico a seconda dell’umore). Si è agitato nel suo sonno millenario e ci è apparso in una visione da incubo in cui presentava i seguenti scenari.

    1) Moltitudini di buoni affari in tempi brevi con clienti spendaccioni e belle figliole ninfomani;

    2) Ha ammisso che sua moglie (o araldo?) ha travisato la realtà e sparla a sproposito, quindi di non badare a ciò che dice;

    3) Cori di creature ultraterrene che spanano la strada e annientano la concorrenza con roghi e innominabili torture.

    Purtroppo solo una delle precedenti affermazioni è vera.

    Comunque a parte lo humor lovecraftiano il Big Ancint ha detto che Lui vuole che l’azienda rimanga aperta e bisogna che tutti noi (in particolare Fabio, io e gli operai) ci diamo da fare a restare a galla.

    Tutto ciò mi suona di un falso indicibile.

    Nel mio piccolo cervellino giallo e tetraedrico da ingegnere vedo il dirigente di azienda compiere le seguenti azioni:

    1) mostrare la retta via; apre la mattina e fa finta di lavorare più degli altri e chiude la sera.

    2) è cattivo e buono secondo suoi principi; in funzione del bene dell’azienda con un tocco di stile personale. Non secondo le simpatie/antipatie o fasi lunari.

    3) sa farsi rispettare; Ok questa è un pretesa da un ragazzino di 23  anni. Io alla sua età avevo in mente solo Gnocca e Amici.

    Un capo azienda deve avere un certo peso specifico. Cioè deve saper infondere una certa sicurezza e trasmettere un qualcosa che passa sotto il nome di carisma. Da uno che quasi puzza di acetone e ha l’aria di essere in piedi solo perchè la mamma lo ha buttato giù dal letto, NO.

    Non ci sto.

    I patti erano ben diversi.

    Sono stato arruolato sotto la bandiera del Big Boss, ma non accetto l’erede. Almeno non accetto di aspettare una dozzina di anni perchè lui sia abbastanza maturo da fare il Big Boss.

    In definitiva resto dell’idea di scappare. Dopotutto è solo il capitano che affonda con la nave. Non i topi.

    Un buon SQUIIITTTT a tutti.

  22. Puccio ha detto:

    Questa mattina il piccolo Ing che è in me ha prevalso sconfiggendo tutte le avversità.

    I nostri elettricisti hanno montato un paio di telecamere da un cliente su sue indicazioni.

    Solo che non funzionavano.

    Sono andato a vedere il perchè (uno spinotto fallato) e ho comprato i pezzi in sostituzione.

    Poi le telecamere funzionavano, ma il DVR (videoregistratore con hard disk) non funzionava.

    Ci ho messo le mani (=smontato, controllato i collegamenti e riontato senza pezzi rimasti fuori) e l’ho fatto funzionare.

    Per aumentare il CR (per i non giocatori di D&D il grado di difficoltà) ho fatto il tutto in 10 minuti sotto gli occhi del capetto e del cliente.

    Non un gioco da ragazzi, ma da smanettoni.

    Ciao

  23. nomade ha detto:

    forza puccio, che è l’ultimo giorno preferie, resisti!!!
    comitato-anti-VP-e-grandi-antichi-in-genere

  24. Puccio ha detto:

    Il poblema è che la VP è solo l’apice di una montagna di problemi.

    Parlo molto di lei perchè è l’esempio più ilare e coreografico.

    Parlare di altre cose che succedono in azienda è MOLTO meno divertente. In particolare per chi le vive (subisce).

    Io scrivo per dare sfogo ad un malumore di una situazione che non reputo serena e longeva.

    P.S. l’azienda chiude per ferie (e poco lavoro) per 3 settimane. Vedrò di farmi vivo comunque.

    Ciao

  25. Puccio ha detto:

    Non sono riuscito a farmi vivo in queste tre settimane perchè troppo occupato a prendere il sole, a rilassarmi, a godermi i miei amici e ,sopratutto, mia mioglie.

    Per il resto sto controllando cosa offre il mercato per cambiare lido.

    Ciao.

  26. Puccio ha detto:

    Niente di nuovo sotto il sole.

    Questo è un brutto periodo. Lavorativamente parlando.

    Ho un paio di contatti aperti, ma niente di più a parte chiamare e richiamare per sapere se mi vogliono.

    Se fossi piccolo e nero farei anche la voce da Calimero.

    Come al solito non ho la fisique-du-ruole. (non so se si scrive così)

    Per il resto tutto OK a parte un’intossicazione da pasticcini alla crema lasciati all’aria per troppe ore e conseguente mal di pancia e testa. Non potevo non mangiarne uno: un operaio festeggiava la nascita della primogenita.

    Per la cronaca si chiama Chiara.

    Per festaggiare anche la fortunata coincidenza ho mangiato più di un paio di pasticcini.

    Ok lo ametto. Anche se si fosse chiamata Geltrude o Annunziata o Pincopallina mi sarei strafogato di pasticcini.

    Ciao

  27. nomade ha detto:

    bravo puccio!!!!!!! anche noi ci siamo goduti molto, la figlia, noi stessi e voi! devo dire è stata una bella estate. per il lavoro, che dire? io mi sot ancora chiedendo cosa voglio fare da grande…

  28. Puccio ha detto:

    Questa è una settimana anomala per la gabbia di matti ove lavoro:

    La Vecchia Pazza è carica come pochi. Si sta lamentando da 15 minuti sulle pubblicità dei call center e affini. Solo che noi avevano esauti l’argomento da 10 minuti e abbiamo ricominciato a lavorare.

    Il Grande Antico è tornato in forma e sta sparando sentenze a consigli finto-bonari a  tutti. Il perito capache mi ha avvertito che questo è il preambolo a un nuova tempesta di sciagure.

    Il Bambino Prodigio (neo dichiarato amministratore delegato) dopo le ferie estive si fa due settimane negli States alla faccia nostra e della baracca di cui sarà padrone.

    La segretaria sta applicando uno stile di vita tra lo stoico ed il menefreghista. Lei sa che comunque vada sarà una delle ultime persone a perdere il lavoro.

    Ciao

  29. nomade ha detto:

    follìa!!! il rientro al lavoro dà alla testa… ci vorrebbe un supplemento di ferie per tutti!!

  30. Kobold's Lord ha detto:

    Cambiamo tutti lavoro!!!

    Ci sarà qualcosa che possiamo fare divertendoci mantenendo le nostre famiglie …

    Chessò …. rapiniamo qualche banca e trasferiamoci alle Mauritius/Seychelles/Los Roques o dove vi pare!

    Anche se temo che ogni proposta verrà attentamente valutata dalle nostre mogli

    e istantaneamente smontata!!!

  31. nomade ha detto:

    no no, io approvo eccome!!!

  32. Puccio ha detto:

    Secindo voi (per chi conosce un minimo la mia signora) se proponessi a mia moglie di andare a trasferirci in un paradiso tropicale a vivere da nababbi come reagirebbe?

    NO!!

    Sono sicure che sbagliereste. Le sue reazioni sarebbero in ordine cronologico:

    1) Incredulità e diffidenza.

    2) Diffidenza.

    3) Diffidenza e Rabbia.

    da 4 a 1231232449) Rabbia per tutto il tempo che le ho fatto perdere con i miei vaneggiamenti.

    Se portassi il malloppo direttametne in casa la scena sarebbe diversa dal punto 3.

    3) Diffidenza e rabbia per aver lasciato in giro per casa sacchi di roba (refurtiva).

    4) Irritazione (4 microsecondi)

    5) Prenotazione presso Agenzia di viaggio di pacchetto per paradiso tropicale.

    6) Inizio lavorazione del centro paranoie.

    Da qui speriamo vada tutto bene e che siamo già atterrati. Non so alle isoel Caiman (non so se scrive così) a sud di Cuba.

    7) un paio di settimane (o 20 giorni al massimo) di vita spensierata poi inizia Fase 2.

    8) Inizia a mandare il Curriculum vitae per trovare un lavoro.

    9) Si ricomincia come prima, ma con un buon ammortizzatore.

    P.S. Come stai Mr Kobold? Ho chiamato un paio di volte per sapere come stavi, ma non ti ho mai beccato.

  33. Kobold's Lord ha detto:

    Meglio …

    Sto cercando di studiare (esame giovedì) ma dopo 1 h che sto seduto ricominciano i dolori a fianco e schiena … niente di insopportabile ma per lo studio non è il massimo …

    Nel frattempo … non male l’idea di un "ammortizzatore sociale" alle Cayman, vero?

  34. Puccio ha detto:

    Ieri sera mi è arrivata a casa la lettera con la quale mi informano che in Ottobre mi scade il contratto e che NON hanno intenzione di rinnovarlo.

    Due cose mi sono saltate all’occhio:

    1 – Passo 10 ore al giorno al lavoro e li vedo e gli parlo qualche volta. Non potevano affrontami faccia a faccia? Troppo coraggiosi.

    2 – Mi hanno indicato con la dicitura "Egregio Signor", quando anche un coleottero cerebroleso sà che nelle comunicazioni formali ci si rivolge all’interlocutore con il titolo di studio che si è sudato. Quindi è un’aperta provocazione.

    Ok. Quando qualcuno mi manca di rispetto mi salta la mosca al naso e vorrei rispondergli per le rime con sarcasmo e humor pungente.

    Ma non è questo il caso. Perchè? Con chi dovrei prendermela? La Vecchia Pazza? Una distinta signora che potrebbe essere scambiata per una vittima dell’alzaimer? Il Grande Antico? Sempre in gamba nonostante la mancanza degli arti inferiori. Gli lascio la soddisfazione di avermi dato una "pedata nel culo" nonostante il suo quadro clinico. Il nuovo titolare dell’azienda? Mi hanno insegnato a non picchiare mai i bambini. La commercialista della ditta? Faina arrivista e falsa? Non posso raggiungere il livello di una dama di tale classe.

    Alla fine non ho un interlocutore alla pari.

    Pazienza.

  35. Kobold's Lord ha detto:

    suvvia … non prendertela … non ne valgono la pena!!! 

  36. Puccio ha detto:

    E’ esattamente quello che intendevo dire.

  37. nomade ha detto:

    coleottero cerebroleso però è un bell’insulto… dovrò riciclarmelo in ufficio… 😛

  38. Kobold's Lord ha detto:

    veramente strepitoso!!!!

  39. Puccio ha detto:

    Mi è venuto in mente così.

    Il fatto risale a un’estate di qualche anno fa quando ho visto un coleottero che volava dritto come un fuso. Fin quando non è comparso dal nulla un muro in cemento armato con casa ammobiliata. Impossibile schivarlo per le doti acrobatiche dell’insetto.

    A impatto avvenuto il coleottero si è ritrovato a terra. Non chiedetemi come o perchè, ma mi sembrava che avesse un’espressione perplessa e scocciata. Si è rialzato in volo ed ha sbattuto un paio di volte sul muro fin quando non è finito.

    Le parole "coleottero cerebroleso" sono comparse da sole. Così. Phuff.

    Certe espessioni compaiono anche senza una storia ricca di avventura, retroscena e colpi di scena come quella che vi ho descritto.

    Da Colorado Caffè ho preso "Non siamo qui per pettinare le bambole". Per dire che non stiamo a far niente.

    Da una collega di mia moglie ho preso: "Voglia dello statalista" per indicare la totale inerzia e passività nell’affrontare un problema.

    Da un operaio ucraino "Io no capire. Io straniero" per indicare che puoi dire quello ti pare tanto non ho voglia di ascoltarti.

  40. nomade ha detto:

    …chicche di saggezza che si incontrano strada facendo… soprattutto quella dell’operaio ucraino!! io per esprimere lo stesso concetto conoscevo quella dello scofanatore lituano di cui ti avrà narrato il geco decine di volte… "do you speak english?" "no, LITUAN"!!

  41. Puccio ha detto:

    In realtà no.

    Probabilmete avrete subito questa storia dozzine di volte, ma non io.

    Oggi mi avevo un appuntamento con un elettricista (manutentore) su un cantiere su cui stavamo lavorando. A parte le 2 ore di ritardo e le sclerate del padrone di casa è stata una mattinata gradevole.

    Ok la smetto per un poco di fare il sarcastico.

    Però non so quanto mi durerà.

  42. Puccio ha detto:

    Ieri pomeriggio sono andato al terzo colloquio presso un’azienda. Mi hanno parlato del contratto, retribuzione, formazione e crescita professionale.

    Per la privacy la chiamerò SPECTRE. Come i cattivi di James Bond.

    Ho scelto questo "nome di copertura" perchè dopo l’elenco di tutti i Benefit stavo per chiedere: chi e quanti devo uccidere?

    A parte gli scherzi il contratto è MOLTO conveniente soprattutto se confrontato con il COCOPRO. Ribattezzato Coprofago dal fatto che ti fanno ingollare volente o nolente badilate di… Meglio glissare.

    Torniamo alla SPECTRE e al mio (molto probabile) rapporto con loro. La settimana prossima devo dargli una risposta, ma prima voglio vedere cosa mi propongono gli altri con cui sono in parola.

    Per quello che riguarda i rapporti con i futuri ex-datori di lavoro è tutta da ridere:

    Il Ragazzo è tranquillo e ancora non si è sbilanciato, ma non mi aspetto sprazzi di vitalità in quanto parte per gli States domenica e sta via 2 settimane (dopo 3 settimane di ferie estive).

    La VP mi ha chiesto, tutta preoccupata, se avevo ricevuto la lettera. Si. E che era firmata da lei, ma che l’aveva dettata suo marito. Come per dire che era conscia che non fosse stato fatto tutto in maniera limpida o corretta, ma non era colpa sua.

    Il Grande Antico si è destato dal suo sonno mllenario. Ieri è stata estratta la carta "Tempesta di sentenze pontificatrici". Effetto: per D-U-E ore ce lo siamo sorbito in ufficio. Ha sparato a zero su come il nipotino ha realizzato il quadro comparativo delle offerte per un lavoro. Ha sentenziato che lui avrebbe fatto "l’ultima telefonata" e che avrebbe strappato un ulteriore sconto del 10%.

    Da ridere. I prezzi che ci hanno fatto sono già tiratissimi. Se riesce a strappare un 1-2% già gli faccio i complimenti.

    Detta così non sembra una gran scenetta, ma provata ad infarcirle i dialoghi di arroganza, di espressioni vuote e volti carichi di cupidigia. Occhi come le trenebre… (questa l’ho presa da "300" quando descrive gli Immortali)

    Il perito bravo che lavora qui da 30 anni invece ha deciso che non ne può più.

    Ammetto che non vi ho parlato molto di lui per 2 semplici ragioni.

    1) E’ una brava persona e un bravo professionista. Non c’è nulla di divertente in questo.

    2) Ho un debito di gratitudine nei suoi confronti per i consigli (tutti giusti, sensati e appropriati) e per la pazienza che ha mostrato nei miei confronti.

    Io ghi ho detto che l’ho pensato ieri sera. Me lo sono immaginato in aereo per un paese tropicale e contemporaneamente in ufficio il Grande Antico apre una busta con le sue dimissioni.

    Dopo la lettura erutta un soprannaturale "NOOOO!!!!!!". L’onda d’uto sfiora la coda dell’aero. Le hostess dicono che si tratta solo di un vuoto d’aria, ma lui sà la verità. Si copre gli occhi e si stede con un sorriso sornione come non ne faceva più da anni.

    Titoli di coda. E una gita di cura a San Patrignano per me che questa mattina nel caffè devo aver sciolto roba buona e forte.

  43. nomade ha detto:

    se cominciamo così alle 8 di mattina… voglio proprio vedere cosa scriverai stasera!!! 😛 a parte gli scherzi, viva la Spectre! Mi fa un sacco piacere, e intanto ti metti le spalle coperte dal girone di pazzi che hai lì… magari anche con il gusto di dire "no no, non mi mandate via voi. me ne vado io, e prima del tempo!!"

  44. Puccio ha detto:

    Penso che interpreterò il ruolo del novello Vizzini vestito da sette veli di falsità e il  rammarico più finto che riesco a simulare. Conoscendo i tipi è meglio non cercare lo scontro. Godono (non ho scelto a caso il termine) a colpire basso e a scaricare veleno come pompe di sentina.

    Spero solo di non metermi a ridere durante la messinscena.

  45. Puccio ha detto:

    Entro pochi giorni devo dare un risposta per il nuovo lavoro.

    Sono comunque un poco preoccupato.

    Il mio collega (quello bravo e capace) è in una situazione simile alla mia: lui vuole andarsene, ma ancora non lo ha detto agli altri.

    La sua situazione è diversa dalla mia:

    1) ha un grosso mutuo da pagare e due figli.

    2) è in quest’azienda da più di 25 anni.

    3) ha partita IVA e per contratto deve dare un preavviso di 6 mesi.

    Ora questi 6 mesi posso diventare un autentico calvario tra battute, umiliazioni e colpi bassi.

    Per capirci venerdì scorso ero in cantiere ed è passato il Grande Antico in mia assenza. Ha indicato la mia postazione ed ha chiesto "Dov’è l’architetto?".

    Qualcuno può capire il blando tentativo di offesa a chiamare un Ingegnere "Architetto"?

    Personalmente ci ho fatto sopra 4 risate.

    Essere chiamato "Architetto" da uno che ha ricevuto la laurea "Honorem Causa" all’estero per meriti "economici" ha ben poco valore.

    Tornando al mio collega lui ha più preoccupazioni e responsabilità.

    Alla fine di tutto ci sarà quasi da ridere quando a Gennaio arriverà il Pupetto, in ritardo, per aprire e noterà che c’è la metà della gente. Quelli che prendevano le decisioni e che risolvevano i problemi.

  46. nomade ha detto:

    ma le altre ipotesi lavorative hanno poi dato qualche frutto?? grand.ing.mann.lup.etc.etc.??? 😛

  47. Puccio ha detto:

    Al momento sono tutte nel mondo del forse.

    Il primo che mi aveva fatto una proposta allettante, ora non si trova.

    Il secondo nella Repubblica di San Marino mi ha chiesto il secondo colloquio, ma i presupposti sono di aprire una partita IVA e la cosa non mi alletta per niente.

    Quello delle macchine per il taglio Laser ha il socio "depresso" e che "non vede un futuro", quindi ha rimandato a data da destinarsi.

    Quindi la Spectre resta il Top.

    Per il resto qui è la solita gabbia di matti.

    Ora i "Padroni" hanno iniziato a travisare la realtà per meglio adattarla alla loro visione della situazione. Tra cui scenette da commedia dell’assurdo in cui il Grande Antico veste i panni del modesto e onesto imprenditore pronto a prostrarsi per il bene dell’azineda. L’interlocutore è il cattivo che non capisce che lo sforzo compiuto è per dare da mangiare ai poveri operai.

    NB Quelli sono gli stessi operai licenziati un paio di mesi fa perchè il loro stipendio e le spese per il parco auto (Mercedes, Maserati, Spider e poco altro) e le spese minime per loro (orologio da 10’000 euro in oro di marca) non erano più sostenibili.

  48. Puccio ha detto:

    Oggi devo dare LA risposta alla Spectre. Pena l’esclusione.

    Per il resto qui la gabbia di matti è il solito crogiuolo di menefreghismo e abbandono.

    Ieri il Grande Antico ci ha omaggiato con D-U-E visite. Una mattutina e una pomeridiana.

    La prima visita è stata per lavoro, in cui ha dispensato consigli e un paio di perle di saggezza. OK disattivo il chip del sarcasmo. Ha fatto 4 chiacchere sui bei tempi andati in cui il lavoro ti veniva a cercare non il contrario. La migliore gag è stata quella in cui si è pavoneggiato di aver avuto l’idea di spedirci sua moglie.

    Nel pomeriggio si è ripetuta la scena con una nota di vero fastidio in più: sigarazzo aromatizzato. Ha passato un’ora a fumare in ufficio ignorando apposta cha avevo aperto la porta e le finestre e che sono uscito per una commissione non meglio specificata.

    Unica cosa divertente è stato quando mi ha chiesto di essere riaccompagnato a casa. E’ stato costretto a chiamarmi "Ingegnere".

    Che magra soddisfazione.

  49. nomade ha detto:

    l’hai pure scarriolato a casa? senza abbandonarlo in un pozzo?? tz.tz… sei tropo buono… e allora, ‘sta risposta?? 🙂 da quando si parte???

  50. Puccio ha detto:

    Se tutto va bene.

    Se nessuno fa scherzi.

    Se se se se……

    Si inizia in Ottobre.

    Parliamo di cose serie. Domenica 21 ho un impegno inderogabile a Bologna e ho buone notizie:

    http://www.ilmeteo.it/meteo/Bologna

     Lo so che parlare del tempo è un escamotage vecchio come il clima stesso, ma funziona spesso.

Rispondi