Le macchie della scheda

Alcuni di voi lo sanno, ma molti di voi invece  non immaginano nemmeno quanto sia bello giocare di ruolo.

Io ho giocato dal vivo, da tavolo e misto. Ho giocato a giochi famosi e creato personalmente giochi ignoti ai più. Ho perfino parlato con il mitico Gary Gygax: “we’ve developed our role playing game too, it’s a skill based storytelling game” – “Ah, I hate storytelling games” – “Thank you Mr Gygax :P”.

Ho anche giocato a tutte le versioni di D&D, perché non esiste alcuna versione 4 di D&D.

Insomma, ne ho viste di cotte e di crude. Oggi voglio parlarvi dell’incontro che normalmente popola la scheda di ogni giocatore che si rispetti: il branco di macchie.

Le macchie sulla scheda di un giocatore di ruolo rilevano sia l’età della scheda che l’età del giocatore, nonché il contesto sociale in cui si trova:

  • coca cola: scuole medie / liceo -> 11-18 anni
  • birra: liceo / università / lavoro -> 15-30 anni
  • super alconici inutilmente potenti: liceo -> 16-19 anni
  • limoncello: liceo / università -> 16-28 anni
  • nocino: università / lavoro -> 20-28 anni
  • tavernello: università -> 19-20 anni
  • fragolino: università romagnola, nel gruppo 1+ donne -> 19-25 anni
  • mirto: università / lavoro, nel gruppo 1+ sardi -> 20+ anni
  • gundestrup: università / lavoro, nel gruppo 1+ eletti del gunderstrup, forse un Lanzi -> 24+ anni
  • vino bianco frizzante: università / lavoro -> 20-40 anni
  • vino bianco fermo e buono: università / lavoro -> 28+ anni
  • vino rosso: lavoro -> 27+ anni
  • vino rosso davvero buono: lavoro -> 27+ anni

Se siete giocatori di ruolo date un’occhiata alle vostre schede storiche, tanto se siete giocatori di ruolo le avete conservate di sicuro. Ritroverete le macchie sopra descritte e potrete risalire all’anno della campagna.

Se invece trovate su un’unica scheda più della metà dei tipi citati, allora siete sicuramente un mio parente: quando giochiamo io rovescio sempre qualcosa sulla scheda, sono 17 anni che faccio così e ormai se l’aspettano tutti.

Non ho mai il cuore di deluderli.

You may also like...

5 Responses

  1. nomade ha detto:

    … ad una rapida occhiata, manca di sicuro il caffè! (e anche la nutella…)

  2. Giuseppe Lanzi ha detto:

    il caffé me l’hanno segnalato anche su facebook, la nutella è una new entry… adesso colleziono un po’ di suggerimenti e poi faccio un update del post 🙂

  3. Alexiel ha detto:

    Credo di essermi fermata ad un massimo di 18 anni allora. Però più che altro c’era acqua. E’ grave?

  4. Giuseppe Lanzi ha detto:

    no, possiamo rimediare 🙂

  5. Alexiel ha detto:

    Prima di tutto direi che per rimediare devo trovare un gruppo e ricominciare a giocare a D&D 😀

Rispondi