lavori in Giardino

Già… perché di Giardino con la ‘G’ maiuscola si tratta!
 
Stiamo finendo i lavori in giardino!
 
Abbiamo zappato, abbiamo vangato, abbiamo scarriolato della gran terra, abbiamo smartellato come degli invasati infuriati (vi hanno mai messo i piedi in un vaso per poi bagnarvi ogni sera? per non parlare della potatura), abbiamo piantato pali, mescolato cemento, notato che il cemento non teneva, scancherato contro il pergolato, montato il pergolato, spostato 100 piastrelle (dico 100!) dalla strada al vialetto, spostato 100 piastrelle dal vialetto al giardino, interrato una decina di piastrelle, seminato, piantato 80 piante (di cui 1 melo, 1 albicocco, 1 pesco, 1 ciliego, 4 glicini, 20 rose rampicanti di vari colori, 30 gelsomini, 1 forsizia, 2 lavande, varie ed eventuali), abbiamo montato  (e rimontato) il tubo dell’acqua, abbiamo mangiato crescentine…
 
tutto questo delirio incredibile di divertimento sadico e faticoso, ma alla fine stiamo giungendo alla fine… 
 
Ah… ovviamente dopo tutto questo assurdo post non vi metto la foto del giardino, ma del simbolo dell’uomo giardiniere moderno… la foto del giardino finito devo ancora farla di giorno. 😛

You may also like...

7 Responses

  1. dashie ha detto:

    "Oh good white buanaaaaa" *stunk stunk stunk* "ohhhhhh ny home in Alabamaaaaaa" *stunk stunk*
    "Hey 301-103, non battere la fiacca o ti sbatto in isolamento senza crescentine!" *SPUTT* "Adoro i lavori in giardino…."

  2. Il Fancazzista Mascherato ha detto:

    Maddai… ma che foto hai messo…. sembra che siamo ancora indietrissimo…   

    Dovevi mettere quelle che hai fatto seduto sul trespolo…

       ehm… no… non e` il genere di trespolo che intendevo io…

  3. Mitsuhashi ha detto:

    eh eh… questa sera posto le foto nuove 😉

    saluti

  4. Puccio ha detto:

    Un antico proverbio dice "Impara l’arte e mettila da parte".

    Vi vedo bene con il berretto di carta a intonare canzioni tristi del sud mentre raccogliete il cotone.

    Ah si è vero, mi ero dimenticato.

    Ho acquistato un piccolo campo di cotone e pensavo di chiedere alla responsabile del personale ove potrei trovare manovali a basso costo.

      

  5. Il Fancazzista Mascherato ha detto:

    Basso costo? ahahahahahaha

    e qui casca l’asino… ancheperche` ricorderei che il soggetto a beneficio del quale e` statoeffettuato il lavoro, provvedeva pura a sfamare i suoi "schiavetti",oltre a fornire anche fuori dal periodo lavorativo alloggio allabisogna…

    Tu se vuoi pagarci poco, all’alloggio, di cui nonnecessitiamo, devi contrapporre liquidi che inducono a non direbugie!!! Chiaramente il vitto richiesto sara` proporzionale alladifferenza di peso dei datori di lavoro 🙂 ihihihihihihihih 

  6. setita ha detto:

    quindi se vengo io mi daranno da mangiare, mentre gli altri come il fancazzista lo dovrà portare da casa per sfamare i datori di lavoro?

    il siero della verità spero che sia di produzione artigianale puccesca.

    Spero sempre nell’alloggio

  7. Demona ha detto:

    ah ah ah…meno male che non abito lì altrimenti avrebbero messo a faticare pure me…ma mi ci vedete?? La sottoscritta con una zappa in mano…ah ah ah…ma zappa è + alta di me!!!! Ehi giovani…probabile che il week del 7 maggio sarò da voi..vi voglio tutti alla stazione ad accogliermi

Rispondi