fermo io?

Beh… eccoci qua…
 
Che dirvi? Mi fa male il collo… sono un po’ stanco e non del tutto in forma causa antidolorifici…
 
Ma sto già cercando una nuova 2 ruote.
Sono andato a vedere il corpo dell amia cara Romeo II, davanti è tutta rotta… diciamo che dal serbatorio in avanti bisogna sicuramente cambiare tutto quanto, poi il motore chissà cos’ha avuto… e il telaio… insomma… la facciamo riposare. Si è meritata il riposo che ormai ha già cominciato a sperimentare, ha fatto tutto quello che doveva… e anche di più.
 
Più che la mia prima moto, Romeo II ha inevitabilmente lasciato qualcosa nell’animo del biker che è in me.
 
Ma è tempo di guardare anche al futuro… perché non posso mica stare fermo!
Ho già guardato una moto (il 1100 di cui sopra) e questa sera vado a vedere quella che è la prima in classifica delle sostitute che ho trovato. Per puro culo un gsxr 750 vecchio e convertito street fighter (naked), niente male davvero, vogliono poco… costa poco… posso permettermelo, ha cavalli, ha uno stile "strano". Molto convinti (io e la zavorra) da questa ragazza. Vedremo.
 
Vi lascio qualche foto, una rassicurazione sulla mia salute (sto bene… ho male al collo e devo prendere gli antidolorifici… non riesco a studiare bene perché il collo duole guardando in basso e ogni tanto devo sdraiarmi), e sulla mia scemaggine.
 
Lo so che a molti di voi sembra strana e stupida, questa mia ossessione per la moto… ma non so perché, è diventata una parte di me davvero grande. Boh.
 
Romeo II incidentato... sniff!... 
 
Ah… dimenticavo…
 
saluti a tutti

You may also like...

6 Responses

  1. abreslosojos ha detto:

    la foto fa paura.. e per il resto credo che non ci sia di più bello nella vita di una persona, che avere una forte passione e coltivarla nonostante tutto..

    ti ricordi che io ho fatto un piccolo incidente con la macchina una settimana fa? si, niente di che, uno che mi è venuto addosso e mi ha ammaccato la portiera, ma io continuo a sognare di andare addosso alle macchine e da allora non ho più guidato.. aahhah, ecco perchè ti ammiro tanto, ma io sono un caso disperato

  2. Il Fancazzista Mascherato ha detto:

    Non farlo! Non smettere di guidare… guarda… e` un errore, prendiqualcuno con cui ti senti a tuo agio, che ti da’ sicurezza e rimonta insella… nel tuo caso adagia di nuovo le chiappette sul sedile delguidatore…

    per esperienza, se ti fai prendere dall’insicurezza,poi e` piu’ difficile ricominciare e guidare tranquilli, per cui daretta a papa`, prenditi su un’amico/a, vai per strade magari pocotrafficate, ma ricomincia a guidare!

    p.s.: per la consulenza psicologica (o psichiatrica? :P) sono 30 euro…  

  3. Demona ha detto:

    Mitsu sono contenta che tu stia quasi in forma, ovviamente vogliamo la foto della nuova moto il prima possibile!!!
    Mi raccomando zavorrina…mettilo in riga ^__*

    Baci a entrambi

  4. Mitsuhashi ha detto:

    no no no… guida guida guidaaaaaa!

    dai che sennò ti resta la paura… cosa vuoi che sia una portiera?

    Ricordo un’estate a roma con il camper a rendere a 90° le portiere delle renault 5

    😛

  5. MrMonster ha detto:

    Per quanto mi riguarda:
    Guidare è una delle poche cose belle della vita sempre a portata di mano. Una di quelle cose che mi rimettono in pace con il mondo (o che almeno mi rimettono in condizioni di affrontarlo con tranquillità).
    Per me smettere di guidare sarebbe come smettere di respirare, come passare tutta la vita in apnea.
    E non mi riferisco solo ai giretti del fine settimana, alle passeggiate nel tempo libero e delle allegre "scollinate".

    Per cui non posso che aggregarmi al coretto degli entusiasti e dirti di non lasciarti consigliare dallo spavento momentaneo (o dall’insicurezza che, ora come ora, è comprensibile) ma piuttosto di riprendere a guidare il prima possibile.

    Guidare è un po’ come andare a cavallo… se cadi devi tornare subito in sella – riferito alla moto, poi, non devi cambiare neppure i termini del modo di dire, che figata.
    In macchina è la stessa cosa (solo che cadere dalla macchina è più difficile ).

    Per esperienza personale, sbagliando s’impara… sbattendo s’impara prima!

  6. DottssaMari ha detto:

    Mi dispiace per Romeo II.E spero che tu guarisca presto.

    Un bacione!

Rispondi