Di Baroni e Baronessine

“Sì, cara, qui tutto bene. Attualmente la servitù sta occupandosi della cena mentre io mi diletto con la prole.”

Grosso modo è questa la risposta che ho dato a mia moglie un paio di settimane fa, quando ho risposto al telefono mentre stavo giocando a pitturarci con le bimbe. Dopo il primo esperimento ci ho preso gusto ed ho voluto rifarlo. Ma questa volta ho voluto aggiungere qualcosa: cominciare a far giocare l ebimbe non solo con i colori ma anche con la macchina fotografica, perché ho voluto condividere con loro questa mia passione.

Ho cominciato con il dirgli “bimbe, mettetevi così… ora mettetevi cosà” e loro hanno rapidamente capito che il risultato veniva visto e impresso nella foto. Lucia non ha trovato particolare interesse nell’esperimento della composizione fotografica, invece Chiara dopo poco ha cominciato a chiedere “babbo, ma come si fa la foto?”. Ah! Beccata!

Infatti, se ci fate caso ci sono un po’ di foto in cui Chiara ha in mano il comando remoto: è proprio lei che sceglie quando scattare la foto. È nato un nuovo modo di giocare ancora di più insieme, perché coinvolge me nei giochi tipici delle bimbe e loro nella mia passione fotografica.

Lo ammetto, mi diverto parecchio 🙂

[flickr-gallery mode=”photoset” photoset=”72157637223061924″ extras=”description”]

You may also like...

Rispondi