Detto e non detto

“non si può porre rimedio contrapponendo un gesto di grave oltraggio al libro considerato sacro da una comunità religiosa”

[…]

“ogni religione con i rispettivi libri sacri, luoghi di culto e simboli ha diritto al rispetto ed alla protezione: si tratta del rispetto dovuto alla dignità delle persone che vi aderiscono ed alle loro libere scelte in materia religiosa. La necessaria riflessione che si impone a tutti nel ricordo dell’11 settembre rinnova, anzitutto, i nostri sentimenti di profonda solidarietà con quanti sono stati colpiti dagli orrendi attacchi terroristici”

Sono alcune delle parole con le quali il Vaticano ha criticato la proposta del Koran burning day, avanzata da una chiesa evangelica della Florida. E io le condivido.

Ma su questo non ho letto alcun tweet o aggiornamento di facebook oggi, solitamente quando c’è di mezzo la Chiesa ne leggo centinaia.

Chissà perché…

You may also like...

Rispondi