Con un ritmo diverso

“Diverso da cosa” direte voi?
“Diverso dal solito” vi dico io.

È un paio di settimane che mi sento come a un ritmo diverso, non ho ancora capito se più o meno giusto di quello a cui sono abituato, ma diverso.

Lo sento nella pelle, lo sento nelle ossa, lo sento nel clima, lo sento nella stanchezza cronica ha conquistato i miei risvegli. Lo vedo dal mio orologio che si è rotto in modo assurdo, come potete vedere dal video è in orario ma fa 4 secondi per volta!

Le bimbe ci stanno prendendo tantissimo, il lavoro mi sta prendendo tantissimo, la vita e gli amici ci stanno prendendo tantissimo. Di tutto questo sono felice, ma non ho capito da dove arriva questo gap nel timing.

Vorrei capirlo, perchè il tempo non sta ad aspettare nessuno e, che tu sia pronto o no, scorre. Ha già fatto passare due anni: gli anni che la paperella ha compiuto l’8 giugno!

Mi sembra di ieri l’immagine che ho del ritorno in casa (un’altra) portando con me moglie e figlia primogenita, evitando che il cane aspiri completamente la prole mentre l’annusa. D’altra parte l’immagine della vita prima dei figli mi sembra del secolo scorso.

Forse è proprio vero che il tempo è relativo.

You may also like...

3 Responses

  1. Stefano Teodorani ha detto:

    Il tuo orologio non si è rotto.
    Il comportamento descritto indica che si sta esaurendo la batteria.
    Riprendi fiato.
    Vai in vacanza e torno riposato.
    Cosi’ mi metti a posto sti caz. di problemi con l’RD3 🙂
    Ciao

  2. Giuseppe Lanzi ha detto:

    oh che bello, mi dai una bella notizia. In effetti in questo periodo sono decisamente a corto di energie.
    Questo fine cerco di riprendere fiato fisicamente, ma soprattutto mentalmente.
    Per quanto riguarda i problemi RD3 stiamo venendo a capo di tutto, questa mattina ho giusto indagato sul blob: ho trovato la strada giusta ma è un attimo tortuosa (come il problema del resize, del resto).

  3. Riccardo Bianco ha detto:

    oppure hai avuto un prolungato incontro del terzo tipo… questi programmatori 😉

Rispondi