Amare è più facile

Per amare non serve una ragione particolare, mentre per odiare sì. Amare è più facile. #buonipropositi

You may also like...

2 Responses

  1. Scusa Beppe ma penso che anche per amare ci sia bisogno di una ragione particolare… altrimenti mi sembra che non possa tenere nel tempo. E’ vero semmai che l’amore spalanca sempre, l’odio chiude al mondo.

  2. Giuseppe Lanzi ha detto:

    Concordo sull’apertura dell’amore e la chiusura dell’odio. Ma quel che itendo dire è ciò che sta dietro a “che cosa è l’uomo perché te ne curi?”. Dio non ama per una ragione _particolare_ (“è bella”, “mi fa ridere”, “mi fa migliore”, “mi vuole bene”, ecc…) ma ci insegna la misericordia.
    Con “ragione particolare “intendo questo perché i miei motivi possono venir meno in qualunque momento. Se amo per un motivo particolare basta che questo venga meno e sono fregato. Invece se amo dell’amore che ci insegna Dio allora sì che posso dire “per sempre”. Trovo che sia questo tipo di amore misericordioso a poter permettere il perdono.
    L’amore apre perché non hai bisogno di un motivo per amare il tuo nemico, mentre avresti tanti buoni motivi per odiarlo.
    Spero si capisca cosa intendo con “ragione particolare” 🙂

Rispondi